INDOOR 2017: ANCONA, ROMA, MODENA

119 ATLETI GARA NEL PRIMO WEEKEND DELLA STAGIONE

L’attività entra nel vivo e il fine settimana ha già fatto registrare importanti risultati.

Daniele Cavazzani ha scelto Modena per l’esordio stagionale. L’allievo di Sergio Baldini ha cominciato con la batteria dei 60 metri e poi è sceso in pedana nel lungo dove ha chiuso la gara al terzo posto con 7,30.
IMG_1833-3Ad Ancona subito bei personali. Chiara Gherardi (nella foto col tecnico Alberto Colazingari) non poteva debuttare nel modo migliore; la Campionessa Italiana Cadette ha corso in seconda corsia la prima batteria dei 200 donne siglando un eccellente 25.22.
Erika Picher ritocca il pb a distanza di due anni, è terza negli 800 con 2.10.39.
Buon esordio di Samuele Cerro alle prese con l’altro piede di stacco; rincorse ancora da mettere a punto e da allungare, ma il triplo balzo di 15,45 lascia ben sperare.
Nello sprint breve la scena la prende tutta Flavia Torreti. Vince la finale dei 60 con 7.66 migliorandosi di 13 centesimi. Alle sue spalle, terza, Gaia Fabri, con 7.83.
L’Allievo Matteo Di Carlo reduce dall’influenza si ferma a 1,91 nell’alto.
A Roma molto bene i due Allievi Riccardo Filippini ed Michele Esposito nel lungo. Il primo dimostra di poter avvicinare i 7 metri già in sala, mentre il secondo conferma il minimo per i tricolori di febbraio col nuovo personale.
Teuta Cala finalmente sfiora i 5 metri nel lungo, debutta con 1,59 nell’alto e scende fino a 9.08 nei 60hs. E’ questa la strada giusta per le multiple di Padova. Alessandro Albanese lima un centesimo al personale, buona la prima per Riccardo Giordano.
Chiudiamo con lo Junior Michael Fichera che si è piazzato secondo nei 60 a Lubiana per la prima volta in carriera sotto i 7 secondi (6.95).

Roma 14/15 gennaio indoor

Modena 15 gennaio indoor

Ancona 14 gennaio/15 gennaio

#studmilardi